Sangue e Arene

Oggi c’è stata la furiosa protesta di ANEC e ANEM che denunciano il proliferare delle arene estive romane a svantaggio delle sale limitrofe che restano aperte durante l’estate.
La nota di profondi dissenso, per bocca del presidente dell’Anec Lazio Giorgio Ferrero, spunta fuori in un periodo che per le arene della Capitale ha rappresentato un vero bagno di sangue. Molta pioggia e pochi titoli validi a disposizione, visto che i distributori principali hanno snobbato le serate romane impedendo di programmare film popolari.Torniamo indietro di un mese. Lo stesso Giorgio Ferrero di cui sopra, era andato su tutte le furie per la mancata concessione dei fondi richiesti dall’ANEC per l’allestimento e la realizzazione della consueta rassegna all’arena di P.zza Vittorio gestita dalla stessa ANEC. Arena? Sì, avevano partecipato al bando proprio per allestire come ogni anno l’arena nel quartiere Esquilino, non così lontano dall’Atlantic (aperto) e dal Tibur (aperto anch’esso). Sta di fatto che all’ANEC non sono bastati i 44.000 stanziati in prima istanza e nemmeno il successivo ampliamento e ha preferito rinunciare alla manifestazione che ha trovato comunque un suo condottiero. Le cattive lingue dicono che le distribuzioni non concedono titoli proprio per vendicare lo sgarbo fatto all’ANEC ma noi ovviamente non ci crediamo.
Occorre dire che almeno il 50% dei cinema romani sono chiusissimi e francamente questa levata di scudi ci sembra un po’ sproporzionata e inopportuna proprio in relazione allo scarso successo ottenuto dalle arene (Aquila della Notte al Roma Vintage ha perfino chiuso i battenti). Non vorremmo che passata la stagione della pirateria come “unico motivo” del calo di spettatori fossimo ora alla caccia alle arene.
Secondo noi le arene sono invece un ottimo strumento di riavvicinamento al cinema e se i “distributori” cooperassero con più onestà intellettuale e soprattutto con maggiore intuito commerciale, senza dubbio si avrebbe un contributo almeno per fermare l’emorragia di pubblico dalle sale e dall’esperienza cinematografica.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...