V festival di Cinema Indipendente: Caserta 10-11 Maggio 2014

Giunto quest’ anno alla sua quinta edizione consecutiva sotto la direzione artistica di Giusi Ricciato, il Festival del Cinema dal Basso (10-11 Maggio 2014, Caserta) si conferma evento chiave per la scena culturale della nostra città, appuntamento imperdibile per appassionati e artisti indipendenti impegnati a vario titolo nella settima arte e fulcro di un movimento sotterraneo che, proprio dal basso, mira a creare improbabili e proficui incontri e connessioni sulle basi del comune amore per un cinema diverso, indipendente, appassionato. Il festival, che quest’ anno si arricchisce della partnership con la Città del Libro di Campi Salentina (Lecce), apre ogni anno uno squarcio originale nel panorama cinematografico locale, in cui trovano posto le avanguardie del nuovo cinema orientale e i talenti sconosciuti di casa nostra, le nuove produzioni del cinema indipendente di tutta Europa  e le più interessanti scoperte della Mostra del Cinema di Venezia, i piccoli gioiellini selezionati da Cinema dal Basso in giro per i festival di tutta Italia ed il meglio delle produzioni indipendenti di casa nostra; alle proiezioni di affiancano inoltre mostre, concerti e incontri con registi, sceneggiatori e produttori del panorama cinematografico indipendente italiano. Il tutto partorito con passione, costanza e sacrifici, da professioniste del cinema, della comunicazione e della grafica, ed accolto in uno spazio, il Teatro Civico 14 di Caserta, che da sempre ha spalancato le sue braccia a questo progetto, confermandosi calderone  ideale di scambi sinergici tra maestranze cinematografiche in cui trovano terreno fertile forme di espressione indipendenti, idee innovative, collaborazioni interessanti ed esperimento sulle modalità di aggirare gli alti budget notoriamente imposti da quest’arte, ma anche opportunità lavorative per dar vita a nuovi progetti, fondati su criteri di creatività, indipendenza e libero scambio tra culture.
Il Festival rappresenta, in tal senso, il punto di avvio di un processo di distribuzione indipendente che, capovolgendo i cliché imposti dalle grandi case di distribuzione, garantisca una circolazione e una visibilità, sul web e tramite eventi cinematografici innovativi e curatissimi, a cortometraggi, lungometraggi e documentari di grande valore spesso relegati a circuiti secondari che non gli rendono merito. Il Festival del Cinema dal Basso, accogliendo nella sua rete un’ampia selezione di opere provenienti da circuiti sotterranei di tutto il mondo, garantisce ad esse la massima visibilità nei suoi spazi e in un canale telematico che funga da stimolo per contatti con eventi legati al mondo del cinema. Le opere selezionate dalla nostra giuria, infatti, oltre ad essere proiettate nel corso del festival, entreranno a far parte di un “contenitore” artistico a cui attingere e in cui far confluire realtà a diverso titolo impegnate nel circuito cinematografico (registi, sceneggiatori, fonici, fotografi, ecc). La partecipazione al festival è assolutamente gratuita e non sono previsti premi in denaro per i partecipanti: le opere, tutte accuratamente selezionate da esperti di cinema e tutte di altissimo valore tecnico e narrativo, vengono premiate esclusivamente con la massima visibilità e diffusione possibile. Questo perché Cinema dal Basso rifugge il luogo comune della speculazione economica sull’opera d’arte e propone invece di liberare artista e opera dalle logiche commerciali per invitarli ad unirsi ad un circuito in cui l’opera incoraggi riflessioni negli spettatori e venga apprezzata in base al suo esclusivo valore artistico da pubblico, cineasti e amanti della settima arte mossi unicamente da una sincera e genuina passione per il cinema.
Tra gli ospiti delle scorse edizioni, presentate dal direttore artistico di Caserta Film Lab Francesco Massarelli, il direttore di “Quaderni di Cinemasud” Paolo Speranza, i registi Barbara Rossi Prudente (premio Solinas), Romano Montesarchio (vincitore, tra gli altri, del Premio Roma Doc Fest), Luigi Marmo (vincitore del Festival Linea d’Ombra,) Angelo Cretella (vincitore del Giffoni Film Festival), Giuseppe Marco Albano (candidato ai David di Donatello e vincitore dei Nastri d’Argento,) Mario Balsamo (vincitore del Torino Film Festival), Pietro Marcello (vincitore di numerosi premi al Festival del Cinema di Venezia e a svariati Festival italiani ed internazionali), Pippo Mezzapesa (eccellenza del cinema indipendente italiano, le cui opere sono state proiettate ai festival di Venezia e Roma e candidate ai Nastri d’Argento, David di Donatello e Globo d’Oro), il pluripremiato documentarista Gianfranco Pannone, Costanza Quatriglio (autrice di opere premiate e proiettate ai più importanti Festival italiani ed internazionali, premiata a Venezia), il giovanissimo Enrico Iannaccone (premiato al Festival di Milano e David di Donatello 2013),  Luca Ragazzi e Gustav Hofer (Menzione speciale a Berlino e Nastro d’Argento 2009) ed il collettivo Insu^tv, telestreet vincitrice del premio Visioni Italiane.

Condizioni di partecipazione

Scheda d’iscrizione

Fonte: http://cinemadalbasso.wordpress.com/

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...