“E fu sera e fu mattina” al cinema a Trieste

Manifesto E FU SERAIl film E FU SERA E FU MATTINA in sala in Friuli Venezia Giulia.
“E fu sera e fu mattina” è un film indipendente girato in Piemonte fra Langhe e Roero nell’estate 2012. Il set principale, il Comune di La Morra in provincia di Cuneo, dove il regista Emanuele Caruso ha diretto la sua opera prima. Girato con un budget ridottissimo di appena 70.000 Euro, conta però numeri pur sempre grandi e impegnativi: 10 settimane di riprese, 5 attori protagonisti, 74 piccoli ruoli, 48 location differenti e 500 comparse per 3 scene di piazza. La produzione, a cura dell’Associazione Culturale Obiettivo Cinema, ha stimato in circa 1,4 milioni di Euro il costo complessivo che il film avrebbe richiesto secondo i normali canoni di produzione cinematografica.Montato lungo il corso del 2013 esce ora nelle al cinema in 100 sale in tutta Italia. Essendo una produzione indipendente il film sarà, per così, dire in tour, non potendo uscire in “contemporanea” ma soltanto in pochi cinema alla volta.
In Friuli Venezia Giulia, per il momento, sarà in programmazione questa settimana fino al 12 Febbraio al Cinema dei Fabbri.
Il film è stato realizzato grazie al crowdfunding e soprattutto al crowd equity. Infatti risulta essere, per l’Italia, un raro esempio di un film realizzato vendendo al pubblico, in fase di pre- produzione (quindi ancora in fase di scrittura e ideazione), quote da 50 Euro che corrispondevano a una percentuale degli incassi del film. Chiunque acquistava una quota, acquistava una percentuale degli incassi del film. Una vera e propria scommessa. Oltre 40.000 Euro dell’intero budget attraverso la piattaforma on-line “produzioni dal basso” sono stati trovati in questa maniera, in circa 18 mesi di raccolta complessiva.  Per questo non sono crowdfunding, ma anche crowd equity. La troupe è stata composta da 30 giovani operatori cinematografici, la cui età media era di 27 anni. “Un piccolo miracolo”, come lo definisce il regista Caruso.
Sul sito del film – http://www.efuseraefumattina.it/ – è stata aperta una sezione con tutte le sale che ospitano la proiezione del film.

Articolo tratto da: http://www.ilfriuli.it

SINOSSI
Giorni nostri. Colline di Langa. Sera.
Ad Avila, un tranquillo paesino di 2.000 anime che regna in cima a una verde collina, si sta festeggiando in piazza, come ogni anno, la festa di Sant’Eurosia, patrona dei frutti della terra. Il sindaco Nicola e il parroco Francesco (che vuole essere chiamato senza “Don”, perchè “Don” è solo Dio) danno dal palco il tanto atteso “via” all’inizio della festa e le tante persone sedute ai tavoli iniziano finalmente a mangiare.
Sceso in piazza, Francesco saluta con alcune strette di mano e qualche buona parola le tante persone che gli si parano davanti nella piazza e si dirige velocemente al bar del paese, colmo di gente come raramente capita, per incontrare Luisa, cameriera del bar e amica vera, la quale ha bisogno di parlargli.
Ma al bar del paese è successo qualcosa. Un evento eccezionale, di quelli che ad Avila non sono abituati a vedere spesso. Gli occhi delle persone sono puntati sulla televisione del bar e paiono non volersi staccare per nessun motivo. E quando Francesco arriva al bar, la gente è già nel panico.
Arturo, il papà di Luisa, esce di corsa e agitato inizia a farneticare qualcosa a Francesco: “il sole” – “la benzina”. La gente impaurita si allontana sempre più dal bar.
La vita e la quotidianità delle 2.000 anime di Avila verrà letteralmente sconvolta e messa in discussione, obbligando ciascun singolo a cambiare e ridimensionare la propria esistenza. Nel bene e nel male.

Con
Albino Marino
Lorenzo Pedrotti
Sara Francesca Spelta
Simone Riccioni
Francesca Risoli

e con
Nicola Conti
Paola Gallina

con la partecipazione speciale di Giovanni Foresti

Regia – Emanuele Caruso
Soggetto – Beppe Masengo, Emanuele Caruso
Sceneggiatura – Marco Domenicale, Emanuele Caruso con la collaborazione di Cristina Cocco

Produzione – Roberta Lampugnani, Deborah Sandri, Elisa Conti, Beppe Masengo
Direttore della Fotografia – Cristian De Giglio
Primo Assistente Operatore e Operatore Steadycam – Davide Carbonari
Audio in Presa Diretta – Giovanni Frezza, Fabrizio Cabitza
Costumi – Simone Oliveri
Scenografia – Jacopo Valsania
Trucco – Jessica Lacchia, Marta Albiani, Silvia Galeazzo, Ilaria Matarazzo
Parrucchiera – Gemma Berruto
Montaggio – Emanuele Caruso
Musiche – Remo Baldi
Post-Produzione Audio – Giovanni Frezza per Articolture s.r.l.
Aiuto Regia – Alessandra Castellengo, Beppe Masengo
Macchinisti – Lucio Linaro, Andrea Ferrero, Stefano Goia
Elettricisti – Jacopo Trinca, Luca Pardo, Lorenzo Giordano
Video Assist – Matteo Gallo
Attrezzista – Andrea De Francesco
Segretaria di Edizione – Cinzia De Luca
Primo Assistente Scenografo – Elena Ronco
Secondo Assistente Scenografo – Francesco Pavignano

FACEBOOK https://www.facebook.com/pages/E-fu-sera-e-fu-mattina/213408228680049

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in iniziative in Rete e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...