Qualcosa si muove

L’incontro che si è svolto il 24 giugno tra il Ministro e alcuni rappresentanti di categoria, ha avuto come oggetto una prima riflessione sulle misure da adottare per il rilancio del cinema italiano.
Grande risalto è stato dato alla formazione nelle scuole, mentre su altri temi la discussione è rimasta ancora in una fase interlocutoria.
Per questo motivo il Ministro Bray ha aggiornato la riunione a giovedì prossimo.
Da parte nostra c’è la soddisfazione di vedere che si comincia a utilizzare un approccio nuovo e viene preso nella considerazione che merita un aspetto che per primi avevamo posto come priorità, quello cioè della formazione del pubblico.
Non cediamo comunque a facili illusioni, abituati come siamo ormai da tanti anni a subire inerzie ed egoismi da parte degli apparati che dominano il cinema italiano.
In quello stagno sempre più secco abbiamo gettato un sasso pesante fatto di proposte concrete. Le prime onde che abbiamo suscitato sembrano promettenti.
ReteCinemaIndipendente
26 giugno 2013

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...