Lettera all’Assessore Ravera – Aperta alla Rete

urlo_indip1Questo il testo del messaggio inviato all’Assessore Lidia Ravera per renderla partecipe delle nostre iniziative e responsabilizzare le Istituzioni di riferimento rispetto a percorsi e idee che devono trovare riscontro e risposte concrete.
Condividiamo in Rete com’è giusto e normale che sia.
Alla c.a. dell’ Assessore Lidia Ravera – Politiche Culturali della Regione Lazio
Con il Forum del Cinema Indipendente sarà la voce alle realtà che operano nel territorio e di tanti soggetti che si impegnano a vario titolo per il rilancio culturale, produttivo e professionale del cinema italiano.
L’iniziativa scaturisce da un percorso di Rete paritario e partecipato, nel quale sono emerse in misura significativa le istanze più sentite e urgenti che provengono dai vari comparti della filiera.
I punti principali che rappresentano bisogni, proteste e legittime aspirazioni sono stati riassunti nella piattaforma presentata alla Regione Lazio e sono in attesa di un auspicabile riscontro.
L’appuntamento di martedì, unito a quello immediatamente successivo sui Presidi Culturali nel quale saremo parte attiva, costituisce quindi una tappa ricca di significato perché è un momento di confronto aperto nel quale questa Rete avrà modo di discutere e potenziare ulteriormente quelle proposte.È altrettanto chiaro che l’argomento del dialogo con la Regione Lazio e quindi con l’Assessorato di riferimento traccerà una linea essenziale e discriminatoria del rapporto che vogliamo realizzare e per il quale stiamo sollecitando l’Amministrazione.
Un messaggio significante dell’Assessore al nostro Forum darebbe il segnale di cambiamento che in tanti stanno aspettando e renderebbe meno gravosa e inquietante, l’attesa per l’incontro che abbiamo richiesto da oltre un mese.
Il nostro auspicio è ispirato a un nuovo approccio, più collaborativo, più partecipato dalla Rete e più trasparente, con le Istituzioni locali e l’obiettivo a cui aspiriamo è sintetizzabile nella visione, tutt’altro che surreale o metafisica, all’interno della quale gli organismi politici assumano una dimensione di indirizzo rappresentativo e non indugino nella ricerca di composizione di apparati di controllo, di influenza e di condizionamento delle espressioni e delle identità esistenti, di quelle forze quindi propulsive che agiscono nella direzione della rinascita culturale e creativa.
Una rinascita che è diventata emergenza improrogabile nell’ottica dell’equilibrio sociale, della sicurezza e dell’unica forma di sviluppo possibile: trasparente, cooperativo, sostenibile e inclusivo.

Questo messaggio, appartenendo alla Rete di riferimento, verrà condiviso con tutti i soggetti sensibili e attivi che partecipano al progetto condiviso e alle iniziative ad esso legate.

ReteCinemaIndipendente
Il Vascello Fantasma

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in comunicazione e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...