Comunicato stampa 29 aprile 2013

29 aprile 2013

Comunicato stampa

È stata lanciata una petizione le cui adesioni verranno consegnate al nuovo Ministro dei Beni Culturali Massimo Bray.

Ha come oggetto l’introduzione di alcune riforme a favore del cinema indipendente italiano e amplia le richieste avanzate lo scorso anno da IndiCinema che ha raccolto centinaia di firme.

L’assenza di un quadro politico identificabile e la mancanza di un concreto riferimento istituzionale avevano finora reso impossibile l’apertura di una qualsiasi forma di discussione su queste proposte. La nascita del nuovo governo offre uno spiraglio per aprire il confronto.

L’iniziativa è promossa da ReteCinemaIndipendente che tiene a sottolineare il fatto di non voler costituire una nuova associazione ma di rappresentare un’area di mobilitazione spontanea in cui convergono tutti coloro che vogliono un cinema più libero, a basso costo e quindi sostenibile, inclusivo e con maggiori spazi di circuitazione e sviluppo.

Il sito di riferimento è https://retecinemaindipendente.wordpress.com/ da cui si possono conoscere le proposte avanzate e raggiungere la pagina della petizione online.

Queste, in sintesi, le richieste oggetto della petizione:

  1. Eliminazione o revisione dei Contributi percentuali sugli incassi, noti come “Ristorni al botteghino”
  2. Nuovi criteri di composizione delle commissioni di valutazione delle opere
  3. Abolizione totale del Reference System
  4. Società di revisione dei budget ad opera di un organismo terzo
  5. Rimodulazione del Tax Credit a favore dei film e ai documentari a basso costo e difficili
  6. Destinare le somme stanziate per le attività cinematografiche dal Fondo unico dello spettacolo (Fus) solo ai film e ai documentari a basso costo
  7. Garanzia di uscita nelle sale delle opere finanziate
  8. Creazione di un fondo speciale per la formazione professionale e per la formazione del pubblico

ReteCinemaIndipendente

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in comunicazione e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...